La notte dei ritorni. La sfida del Massimino ha segnato la rinascita di Matteo Di Piazza: il centravanti rossazzurro, a secco dalla doppietta firmata ad Avellino alla prima giornata, ha finalmente ritrovato la gioia del gol; sua la marcatura del 2-0 con cui la formazione etnea ha chiuso la prima frazione di gioco. quattro partite senza centrare il bersaglio, troppo per un attaccante del calibro di Di Piazza, un giocatore che può e deve trascinare il Catania a suon di gol.

Ma la notte del Massimino ha segnato pure un altro ritorno, quello della tifoseria: dopo le sconfitte di Potenza e Monopoli, ma soprattutto la vicenda riguardante l’esclusione del trio Biagianti, Bucolo e Marchese, la protesta dei sostenitori rossazzurri appariva inevitabile, considerando anche il mancato confronto tra tifosi e società. Ed ecco dunque che al 30’ minuto di gioco la Nord ha esposto uno striscione con scritto: “Da vili mercenari ti difenderemo per mille anni ancora”. Un messaggio chiaro e forte indirizzato ad una proprietà sempre più in attrito con i tifosi. E chissà se nella riunione in programma domani in piazza Spedini, la dirigenza accetterà finalmente l’invito dei sostenitori rossazzurri.

PUBBLICITÀ



PUBBLICITÀ



PUBBLICITÀ

Articoli simili