Ci siamo, il campionato di Serie A2 di pallacanestro è pronto a partire. A rappresentare la Sicilia saranno anche quest’anno le squadre di Agrigento, Trapani e Capo d’Orlando, che faranno parte di un girone ovest che si preannuncia ultra competitivo. Ai nastri di partenza vi saranno infatti squadre del calibro di Tortona, Scafati e Torino, quest’ultima vincitrice due stagioni fa della Coppa Italia, ma reduce dal fallimento della passata stagione nella massima serie. Nessun timore tuttavia per le siciliane, consapevoli del proprio valore tecnico e stimolate dai buoni risultati ottenuti lo scorso anno: solo pochi mesi fa Trapani ed Orlandina avevano accarezzato il sogno promozione dopo la qualificazione ai playoff, in particolar modo i “Paladini” giunti sino in finale prima di dover cedere ad uno straordinario Treviso, trascinato dal talento di Logan. Anche quest’anno l’obiettivo delle siciliane sarà quello di arrivare agli spareggi per la Lega A, nella speranza, stavolta, di centrare l’ambita promozione. Obiettivi importanti richiedono giocatori importanti e proprio per questo motivo Trapani, Fortitudo Agrigento ed Orlandina faranno affidamento ai loro “statunitensi”: l’esperienza di Easley e Kinsey rispettivamente ad Agrigento e Capo d’Orlando, la freschezza di Goins a Trapani, tutti elementi che possono e devono far ben sperare le siciliane del basket per una stagione da protagonisti.

PUBBLICITÀ



PUBBLICITÀ



PUBBLICITÀ

Articoli simili