Il Catania perde al Granillo, 1-0 contro la Reggina, nella gara che segnava il ritorno allo stadio per una partita dei rossazzurri, dopo quattro anni di assenza, del patron degli etnei Nino Pulvirenti. Il numero 1 del Catania ha così parlato al quotidiano La Sicilia: “La Reggina è una delle squadre più forti del torneo e non è stato facile. Comunque, un pareggio ci poteva anche stare. Mi sono sentito di andare al Granillo perché in me è scattata un qualcosa non facile da spiegare. Chi verrà al posto di Argurio? Credo che Lo Monaco abbia le idee chiare in questo senso, sono decisioni che spettano a lui. Cessione del club? In tutti questi anni non si è mai presentato nessuno, neanche una telefonata. Leonardi? Mai incontrato in vita mia“.

PUBBLICITÀ



PUBBLICITÀ



PUBBLICITÀ

Articoli simili