Stilati i gironi, definito il calendario, le squadre siciliane di pallanuoto maschile sono pronte a sfidarsi nuovamente per una nuova stagione ricca di emozioni. Sabato 5 ottobre partirà il campionato di Serie A1, e sarà ancora una volta caccia alla Pro Recco dei record. Ai nastri di partenza, quest’anno più agguerrita che mai l’Ortigia di coach Piccardo, formazione che si è irrobustita con acquisti mirati e di spessore internazionale. Ne è un esempio l’ingaggio del Buffon della pallanuoto, il portierone del Settebello campione del mondo Stefano Tempesti è un giocatore bianco-verde e su di lui poggeranno le speranze degli aretusei.

La formula del campionato prevede incontri di andata e ritorno. Al termine della regular season a contendersi lo scudetto saranno le prime due classificare, discorso diverso per la qualificazione all’ultimo posto utile per la Champions League che si determinerà attraverso lo spareggio fra 3^ e 4^ classifica nel raggruppamento. Confermate due retrocessioni e il playout di categoria tra dodicesima e tredicesima classificata.

Intanto, scendendo di categoria, sono stati ufficializzati i gironi del campionato cadetto. Sarà una super Serie A2 per quanto concerne il girone Sud.

Voglia di riscatto e intelligente costituzione della nuova rosa per la Nuoto Catania del presidente Mario Torrisi, che intende riacquisire subito il massimo palcoscenico nazionale. A comporre il raggruppamento Sud ci saranno anche CusUnime, la matricola Telimar Palermo e la Muri Antichi del presidente Spinnicchia, ai nastri di partenza del campionato per la tredicesima volta consecutiva. Prima giornata della regular season programmata per il 16 novembre

PUBBLICITÀ



PUBBLICITÀ



PUBBLICITÀ

Articoli simili