15 morti e migliaia di feriti.

È questo il bilancio dell’ondata di proteste che ha travolto il Cile dopo la decisione presa dal presidente Sebastián Piñera di aumentare le tariffe dei biglietti dei mezzi pubblici.

A scendere in campo a sostegno dei manifestanti anche tanti calciatori che hanno fatto la storia della nazionale cilena.

PUBBLICITÀ



PUBBLICITÀ



PUBBLICITÀ

Articoli simili