anche una rabbia mutata da negativa a positiva nella vittoria in rimonta e al batticuore dell’Orizzonte Catania sulla SIS Roma nell’ultimo turno, il settimo, del campionato di Serie A1 femminile di pallanuoto.

Alla Piscina “Francesco Scuderi” le catanesi, reduci da sei vittorie consecutive, ultima in ordine di tempo il prestigioso successo in quel di Padova, hanno ospitato la seconda della classe Roma, per un altro duello tra big del campionato. Il match non ha deluso le aspettative e le catanesi hanno patito per oltre due tempi il grande smalto delle capitoline, che alla pausa lunga conducevano 5 a 2, dando l’idea di non mollare più le mani dai 3 punti.

Le etnee di coach Martina Miceli, che alla vigilia di questa gara ne aveva già presagito le difficoltà, non si perdono d’animo e nella quarta frazione, ribaltano il punteggio con una tenacia ed una forza degne di una grande squadra. Joelle Bekhazi, alla sua prima partita con la calottina dell’Orizzonte firma l’aggancio, poi sono McKelvey e Valeria Palmieri a mettere il sigillo alla vittoria senza dubbio più importante ed emozionante di questa stagione.

Altri tre punti che ribadiscono la forza di questo gruppo, pronto a giocarsi nelle prossime settimane, in un fittissimo calendario, Supercoppa e turno preliminare di Coppa dei Campioni.

PUBBLICITÀ



PUBBLICITÀ



PUBBLICITÀ

Articoli simili