Le parole di mister Lucarelli dopo la vittoria del Catania a Rieti: “Quando attraversi certe problematiche, e io le avevo già vissute a Messina, si può reagire in due modi: o si reagisce alle avversità senza alibi pensando a fare il proprio dovere in campo oppure inconsciamente si molla un po’. All’inizio temevamo molto questa partita perché il Rieti è una squadra di gamba e perché noi non è che stiamo attraversando un grande momento. Avevamo tutto da perdere oggi. Il risultato può far pensare sia stata una passeggiata, ma non è stato così. Siamo andati in vantaggio su una situazione di pressing che avevamo preparato: volevamo mettere in difficoltà il loro gioco dietro. Abbiamo spinto, creato tanto, anche undici contro undici. Siamo stati bravi a reagire dopo l’espulsione di Dall’Oglio trovando il 2-0. Abbiamo fatto un’ottima gara, ma il Rieti, fin quando è rimasto in partita, è stato un avversario insidioso per noi. Non possiamo permetterci di sottovalutare nessuno perché non stiamo vivendo un buon momento. Stiamo creando le basi per recuperare qualche posizione di classifica, mi è piaciuto lo spirito. Nelle difficoltà la squadra sta riuscendo a trovare la forza per emergere dalle avversità. Concludiamo una settimana positiva nei risultati, peccato non aver battuto la Casertana

PUBBLICITÀ



PUBBLICITÀ



PUBBLICITÀ

Articoli simili