Profondo nero.  La Sicula Leonzio viene demolita in casa da una Vibonese “forza sette” che firma il risultato più largo dell’intero turno del Girone C.

Risultato pesante, un 2-7 tennistico che non lascia nessun diritto di replica e riapre una crisi infinita che dopo gli ultimi due risultati positivi contro Francavilla e Picerno sembrava quantomeno attenuata per Lescano e compagni. Inizia subito male la gara per i bianconeri che già dopo quattro minuti di gioco si ritrovano sotto di un gol. Finisce peggio con la Vibonese che trova la sua prima vittoria esterna della stagione demolendo una Sicula Leonzio irriconoscibile dopo le ultime prestazioni positive. Adesso la panchina di Bucaro traballa…

PUBBLICITÀ



PUBBLICITÀ



PUBBLICITÀ

Articoli simili