Pari di carattere. La Meta Catania raccoglie un punto nel piccolo ma caldo catino del Pala Dirceu, contro Feldi Eboli finisce 2-2. Reduce dal largo successo casalingo su Lido di Ostia, alla Meta serviva fare risultato per dare continuità: dalla trasferta campana si torna con un punto in più e con rinnovata autostima.

Coach Samperi ritrova Thiago Perez: il portiere brasiliano trova posto nel quintetto iniziale dei rossazzurri, insieme a Salas, Dalcin e capitan Musumeci. Pronti via, a passare avanti sono però i padroni di casa rossoblù: Bissoni pesca Romano, che infila Perez per l’1-0, risultato che resisterà fino all’intervallo.

Nella ripresa, la Meta trova il pari: la chiusura difensiva di Salas propizia la ripartenza etnea, Musumeci colpisce il palo ma il Cholo è pronto a firmare l’1-1 in tap-in. Eboli non ci sta e tre minuti più tardi mette di nuovo la freccia: Ercolessi calcia dalla distanza, la traiettoria è imprendibile per Perez.

Ancora sotto nel punteggio ma senza nessuna voglia di cadere, la Meta ha la forza di trovare il nuovo pari: Thiago Perez rilancia per Musumeci, la palla resta lì e il più lesto di tutti è Dalcin, che infila il portiere per il 2-2 finale. Finale convulso e ricco di occasioni, ma il punteggio non cambia. La Meta sale a 29 in classifica e torna a far punti in trasferta dopo 4 k,o. di fila. Samperi può sorridere.

PUBBLICITÀ



PUBBLICITÀ



PUBBLICITÀ

Articoli simili