Tenacia, coraggio, voglia di non arrendersi mai. Sono queste le migliori qualità della Sicula leonzio di Vito Grieco. Non abbattersi nei momenti difficili, non cadere nelle difficoltà: imperativi da seguire nel calcio come nella vita e, a maggior ragione, in un periodo come quello che stiamo affrontando. In Esclusiva ai microfoni di Unica Sport, il mister della Leonzio ha raccontato di come sta affrontando questo periodo di quarantena. Tramite un’asta su eBay, mister Grieco a messo all’asta tutte le magliette accumulate nel corso della sua carriera, decidendo di devolvere l’intero ricavato alle persone bisognose di Molfetta, città natale del mister:”Basta andare su eBay digitando Vito Grieco beneficenza vengono fuori le maglie e si partecipa all’asta. L’intero ricavato verrà devoluto alle persone bisognose di Molfetta tramite buoni spesa. Era il momento di far qualcosa, di concedersi e l’ho fatto con il cuore”.       L’allenatore pugliese ha poi parlato di come stanno vivendo lui e i suoi calciatori, questo periodo di quarantena:”Noi della Sicula Leonzio siamo stati un po’ più fortunati rispetto ad altri nostri colleghi, perché dopo uno dei primi Decreti del Presidente Conte, la società è stata bravissima permettendoci di tornare a casa; uno conto è passare un mese da solo, un conto è passarlo con i propri cari. Io ogni quattro, cinque giorni mi sento a gruppi con i miei calciatori. In questo momento il ruolo dell’allenatore è quello di un fratello maggiore o di un papà, perché comunque abbiamo tanti giovani.” Mister Grieco si è anche soffermato sul grande momento che stava attraversando la sua Leonzio prima dello stop al campionato:”Abbiamo riparato hai danni che avevamo combinato nel girone di andata, assumendoci tutte le nostre responsabilità. Stavamo viaggiando a una media da play-off se non da promozione, per questo ringrazio i ragazzi, vecchi e nuovi. Ringrazio anche la società che ha fatto grossi sacrifici a gennaio, cambiando sette undicesimi della squadra. La cosa che mi entusiasmava di più e che avevamo ritrovato i nostri tifosi.”

Francesco Di Palma

PUBBLICITÀ



PUBBLICITÀ



PUBBLICITÀ

Articoli simili