In attesa della proposta ufficiale della S.I.G.I. e della decisione del Tribunale – lunedì l’udienza in cui sarà discusso se nominare degli amministratori giudiziari in capo al club – a tenere banco, in casa Catania, è anche la questione stipendi. Nota la decisione da parte dei giocatori di mettere in mora la società assieme al rischio, se non verranno saldate le mensilità spettanti, che possano rivolgersi al Collegio Arbitrale per richiedere lo svincolo.

A questo proposito, è utile aggiornare la situazione in relazione alle mensilità che sono state riconosciute e a quelle ancora da saldare. Secondo quanto raccolto da Unica Sport, al momento sono sei i giocatori del Catania ad aver ricevuto le spettanze per i mesi di gennaio e febbraio: Moise Mbende, Kalifa Manneh, Kevin Biondi, Nana Welbeck, Francesco Salandria e Mario Noce.

Ad altri cinque giocatori, invece, è stato pagato soltanto lo stipendio per il mese di gennaio: Miguel Angel Martinez, Maks Barisic, Alessio Curcio, Bruno Vicente e Orazio Di Grazia. Stipendio di gennaio che è stato saldato anche a mister Lucarelli.

Per tutti gli altri, gli ultimi pagamenti ricevuti sono quelli relativi ai mesi di novembre e dicembre. Tanti i big in questo elenco, dal capitano Marco Biagianti a Tommaso Silvestri passando per Andrea Mazzarani e Jacopo Furlan. Concreto il rischio che possano, al termine dei venti giorni trascorsi dalla messa in mora, rivolgersi al Collegio Arbitrale per richiedere lo svincolo.

PUBBLICITÀ



PUBBLICITÀ



PUBBLICITÀ

Articoli simili