Durante la diretta odierna di Unica Sport è intervenuta la pluri-campionessa del mondo e medaglia d’argento alle olimpiadi del 2016 a Tokyo nella spada individuale Rossella Fiamingo. L’atleta, neolaureata in dietistica, ha parlato delle sue ambizioni future e di come ha passato la quarantena. La catanese è pronta per affrontare le prossime olimpiadi che si terranno a Tokyo nel 2021.

 

Quarantena, allenamenti e laurea:

“Avevo un progetto molto ambizioso che era laurearmi nell’anno olimpico. Ho studiato molto, il Covid mi ha aiutato perché stavo chiusa in casa. Inizialmente ero con la testa a Tokyo, ho colto l’opportunità e mi sono laureata. A casa mi sono allenata molto e mi sono inventata di tutto per sviluppare la parte tecnica”.

 

Dieta e sport:

“è difficile seguire una dieta per noi schermitori, dalla mia tesi che riguarda l’alimentazione legata allo sport agonistico, è emerso questo. Soprattutto per via delle lunghe trasferte che facciamo in varie parti del mondo. Per i calciatori è più semplice, loro hanno un team di nutrizionisti e di cuochi”.

 

Road to Tokyo 2021:

“Abbiamo difficoltà a fare un programma di allenamenti ben definito, in questo momento aspettiamo novità. Nel frattempo ci saranno delle gare di coppa del mondo che serviranno per stabilire il punteggio del ranking. Tutt’ora non sappiamo quando rincominceremo, il ct della nazionale è molto preoccupato, il prima possibile faremo un ritiro”.

 

Caos Catania:

“Onestamente non ho seguito molto la vicenda, sono catanese e spero che il club della mia città si salvi”.

 

di Edoardo Sergi

PUBBLICITÀ



PUBBLICITÀ



PUBBLICITÀ

Articoli simili