Superato lo scoglio iscrizione dopo il miracolo del salvataggio della matricola, il nuovo Catania può finalmente pensare al progetto tecnico e plasmare il nuovo nucleo che prenderà parte al campionato di Serie C 2020/21.

La “margherita” dei nomi è già ricca e non mancano le candidature per il reparto offensivo, comparto che va necessariamente puntellato. Tra i nomi circolati nelle ultime settimane, c’è quello di Facundo Lescano, 23enne punta che nell’ultima stagione ha trascinato la Sicula Leonzio ad una salvezza poi risultata vana ai fini della salvezza del club lentinese.

Le voci sul calciatore di origine argentina sono stati però spenti dalle parole di Gennaro Palomba, agente del ragazzo, che intercettato dalla redazione di Unica Sport ha smentito l‘interesse del Catania: “Attendiamo innanzitutto l’ufficialità della mancata iscrizione della Sicula Leonzio – ha esordito il procuratore dell’attaccante – il ragazzo aveva un altro anno di contratto ed è reduce da una grande stagione. Le offerte non mancano, già tre club di Serie B hanno chiesto informazioni, più molte formazioni di terza serie. Interessamenti più e meno concreti, ma da Catania non ho ancora sentito nessuno. Facendo ha dimostrato il suo valore e per lui c’è la fila“.

Non esiste trattativa, o sarebbe meglio dire, non ancora, dato che da Via Magenta l’interesse per una punta di spessore e di categoria resta vivo. Su Lescano però i rossazzurri sono avvertiti, tempi rapidi o l’argentino emigrerà altrove.

In 33 presenze fra campionato, coppa e playout, Lescano ha totalizzato lo scorso anno ben 13 gol, confermandosi miglior marcatore della Sicula Leonzio.

 

PUBBLICITÀ



PUBBLICITÀ



PUBBLICITÀ

Articoli simili