Si è tenuta quest’oggi, nella sala conferenze di Torre del Grifo, la presentazione ufficiale del mister Giuseppe Raffaele e del suo staff.

Queste le prime parole del neo tecnico rossazzurro: “Il mio primo pensiero è chiaro, sono sempre più convinto del progetto. Ho accanto una società che sta cercando di renderci la vita facile, siamo un gruppo ambizioso e vogliosi ma coi piedi per terra. Se la testa accompagna le gambe e metti il cuore, raggiungi l’obiettivo.
Stiamo cercando di fare le cose in modo ponderato e con la massima condivisione. Il ruolo dell’allenatore è scegliere e anche sbagliare ma essere convinti di quello che si fa. Non vedo l’ora di conoscere da protagonista il Massimino pieno, per ora il calcio va vissuto in maniera diversa”.

Raffaele fa una prima analisi dei giorni di allenamento trascorsi: “Bilancio parziale, abbiamo iniziato percorso. Rendere speranze certezze e lavorare sul campo. Bisogna creare un organico dove ognuno con le proprie caratteristiche può trovare spazio e dare contributo alla squadra. Per cercare più soluzioni possibili. Essere partecipi di vivere una stagione insieme. Quando succede questo si crea alchimia. Quando ogni calciatore riesce a dare entusiasmo, si ottengono i risultati. Sarei contento se 10-12 elementi della rosa rimanessero”.

 

 

PUBBLICITÀ



PUBBLICITÀ



PUBBLICITÀ

Articoli simili