Volto sereno, buon umore e  dichiarazioni che lasciano presagire una possibile conclusione dell’operazione. Ennesima giornata importante di una trattativa che forse, dopo tante parole al miele, adesso entra davvero nel vivo. Joe Tacopina vuole il Catania e con il suo entourage sta cercando in tutti i modi di trovare la soluzione ideale per portare a termine l’affare. Insomma queste sono ore caldissime e domani potrebbe essere la giornata decisiva.

Dopo l’incontro di mercoledì mattina avvenuto all’interno dello studio legale dell’avvocato Giuseppe Augello tra Gaetano Nicolosi,  Salvo Arena e Tacopina (uscito scuro in volto a dire la verità), oggi pomeriggio ecco un altro incontro molto importante. Alle ore 17.15, allo studio Abbadessa – Santagati, quest’ultima commercialista del club etneo, è arrivato il manager statunitense. Qualche minuto dopo si è presentato il suo legale Salvo Arena, professionista che lo scorso anno ha portato a termine il passaggio di proprietà dai Della Valle a Commisso in casa Fiorentina e membro del team Tacopina. Con l’entourage del manager, presente all’incontro anche Giuseppe Cusmano, profilo importante legato anche a diversi altri imprenditori (non solo italiani, come ad esempio Riccardo Silva, ma anche svizzeri) che nel corso degli anni hanno puntato sul calcio, anche negli USA e in Inghilterra.

Al termine dell’incontro Tacopina ha dichiarato: “Stiamo lavorando. Non posso dire nulla in questo momento, l’unica cosa che posso dirvi è che ci stiamo lavorando ogni giorno, ogni minuto, e lo faremo anche stasera. Stiamo cercando di capire come fare questa operazione, non esiste una deadline. Vogliamo chiudere questo accordo, siamo determinati. Ci sono persone che anche in questo momento ci stanno lavorando come l’avvocato Salvo Arena. Stiamo lavorando duro! Nella giornata di domani potrò dirvi di più, magari ci saranno novità”. 

Parole che confermano la grande volontà di acquisire il club etneo e secondo quanto raccolto dalla nostra redazione nelle prossime ore potrebbe finalmente arrivare la tanto attesa offerta. A quanto pare Tacopina potrebbe addirittura rilevare l’intero pacchetto azionario del Catania, offrendo alla Sigi  il 10-15% in più rispetto a quanto gli attuali soci hanno già esborsato. La cifra potrebbe, il condizionale è d’obbligo, aggirarsi intorno ai 5,5 milioni di euro considerando che le fideiussioni presentate dalla Sigi non rappresentano una vera e propria uscita ma solo ed esclusivamente una garanzia. Una cifra comunque molto importante che ha permesso al Catania non solo di salvare la propria storia, ma anche di potersi iscrivere al campionato, pagando quei debiti prioritari come quelli nei confronti dell’erario.

Qualora l’operazione dovesse andare a buon fine, quali scenari si aprirebbero? L’arrivo di Tacopina cosa modificherebbe all’interno dell’area tecnica del Catania?. Il Direttore Maurizio Pellegrino con Vincenzo Guerini continuerebbero a svolgere le loro funzioni oppure l’avvocato italo-americano rivoluzionerà le prime certezze messe in piedi dalla Sigi all’interno dell’organigramma etneo?. Tanti interrogativi che solo il tempo potrà risolvere. Nel frattempo, gli imprenditori che hanno salvato la matricola attendono l’offerta. Tacopina is here!

 

 

di Marco Zappalà

PUBBLICITÀ



PUBBLICITÀ



PUBBLICITÀ

Articoli simili