Alle ore 19.40, presso lo studio notarile Lombardo è stato sottoscritto l’atto di compravendita del 4,6% delle quote azionarie del Calcio Catania da parte di Sigi, precedentemente detenute dalla società Meridi. Un passo molto importante che conferma la concretezza dell’attuale proprietà. Promessa mantenuta, adesso la Sport Investment Group Italia detiene il 100%. Step necessario anche in ottica trattativa conJoe Tacopina che dovrebbe acquistare l’intero pacchetto azionario.

Subito dopo l’atto notarile sono intervenuti ai nostri microfoni gli avvocati Augello e Ferraù presenti insieme al socio di maggioranza Gaetano Nicolosi. Ecco le loro dichiarazioni:

Avvocato Giovanni Ferraù: Le voci che parlavano di un’ incongruenza tra le mie parole e quelle dell’avvocato Augello sono frutto di una lettura sbagliata. Nessuna incongruenza. Abbiamo sempre detto ciò che era doveroso dire ovvero che stiamo lavorando onorando tutti gli impegni assunti. La trattativa con Tacopina va avanti, personalmente ho parlato nel ruolo di Presidente di SIGI, l’avvocato in qualità di legale della società quindi abbiamo detto le stesse cose da due angolazioni diverse. Chi vuole vedere qualcosa di diverso evidentemente non vede chiaro ma noi per tranquillizzare tutti i tifosi vi garantiamo che stiamo portando a termine tutti i passaggi necessari. Siamo sereni, stiamo realizzando tutto ciò che abbiamo promesso.

Avvocato Giuseppe Augello: Riguardo il closing della trattativa con Tacopina non possiamo indicare una data precisa. Bisogna aspettare l’evoluzione positiva di alcune trattative con i creditori, solo questo porterà ad un contatto più rapido con l’avvocato statunitense. La trattativa continua, è ben salda e stiamo facendo tutto il possibile per arrivare ad un accordo. Si stanno seguendo le linee che si devono seguire per cedere una società importante come il Catania che fino a qualche mese fa rischiava il fallimento. Vorrei ricordare due cose: innanzitutto gli altri soci che non sono presenti ma sono importanti e poi che la Sigi sta mantenendo concretamente gli impegni. Il 4,6% acquisito da Meridi ne è la dimostrazione, questa società sta rendendo possibile la speranza di rilanciare il Catania nei palcoscenici che merita.

Gaetano Nicolosi: La trattativa con Tacopina procede e noi continuiamo a mantenere ciò che avevamo promesso. Abbiamo mantenuto l’impegno di acquisire le quote di Meridi. Speriamo che domani il Catania contro la Vibonese si possa riscattare dopo le ultime deludenti prestazioni.

di Marco Zappalà

PUBBLICITÀ



PUBBLICITÀ



PUBBLICITÀ

Articoli simili