Fame, grinta, cuore. Sono queste le chiavi di lettura che ci consegna la partita dell’Enrico Rocchi, match che ha visto trionfare il Catania in rimonta contro la Viterbese.

I rossazzurri non si sono risparmiati e sono stati capaci di ribaltare lo svantaggio credendoci fino alla fine.

La partita degli uomini di mister Raffaele non è stata semplice: la viterbese si è confermata squadra ostica, chiudendo tutti gli spazi e aspettando l’occasione giusta per ripartire. Dopo un primo tempo avaro di emozioni, all’inizio della seconda frazione i giallo-blu trovano la rete del vantaggio proprio su un’azione di contropiede finalizzata da Bezziccheri, servito dall’ex Salandria.

Gli etnei però non ci stanno: Raffaelle decide in inserire Sarao e Biondi per aumentare il peso offensivo della squadra, spostando Antonio Piccolo dietro le punte

Nel ruolo di fantasista il numero 14 si esalta: grazie alle sue indiscussequalità nel dribbling, i rossazzurri riescono a trovare quell’imprevedibilità in fase offensiva, mancata nelle scorse partite.

Azione dopo azione il Catania si rende così sempre più pericoloso, e a trovare il goal del pareggio ci pensa il solito Emanuele Pecorino: Il bomber etneo, sfrutta un momento di confusione in area di rigore laziale e come un rapace si fionda sul pallone depositandolo in rete. Quinto centro in rossazzurro per il 2001 etneo, trascinatore di questa squadra.

Negli ultimi 10 minuti di gara è assedio Catania: I rossazzurri costringono la Viterbese a barricarsi dietro ma per vantaggio etneo bisogna attendere il recupero. Proprio negli ultimi istanti di partita l’arbitro concede un calcio di rigore e sul dischetto si presenta Manuel Sarao: Dopo una prima respinta di Daga, il numero 9 etneo ribadisce il pallone in rete trovando la rete del meritato vantaggio.

Viterbese Catania finisce così col punteggio di 1-2, vittoria fondamentale per i rossazzurri che infilano così il sesto risultato utile consecutivo, quarto successo nelle ultime sei.

I 23 punti classifica suggellano un momento positivo per gli uomini di Raffaele, che contro il potenza, per un romantico remake, sognano di continuare la striscia vincente.

PUBBLICITÀ



PUBBLICITÀ



PUBBLICITÀ

Articoli simili