Stasera l’avvocato Salvo Arena sarà a Catania. Il legale di fiducia di Joe Tacopina, l’uomo incaricato dall’ex patron del Venezia di negoziare il contratto di acquisizione del club rossazzurro, arriverà nella città etnea questa sera.

A partire da domani, invece, riprenderanno le interlocuzioni con l’avvocato Giuseppe Augello, legale di Sigi e Calcio Catania. Sul tavolo, il contratto di 44 pagine che andrà discusso e analizzato nei suoi punti, comprese clausole, garanzie, indennizzi e linee di condotta di ambo le parti.

L’obiettivo, più volte dichiarato, è quello di giungere alle firme entro la fine dell’anno. “La negoziazione del contratto impegnerà, a stanza chiusa, due, tre, quattro o cinque giorni. Non lo sappiamo“, le dichiarazioni rilasciate a Unica Sport, una settimana fa, dall’avvocato Augello. Il legale di Sigi e del Calcio Catania nei giorni scorsi si è già confrontato con Dante Scibilia, in questa fase financial advisor di Tacopina: l’ex dg del Venezia, sempre alla nostra testata, ha parlato di “notevoli passi avanti” sul fronte della riduzione dei debiti.

Insomma, ci siamo. Da domani parte la fase più calda in ottica negoziazione del contratto: da una parte l’avvocato Arena, dall’altra l’avvocato Augello. Sul piatto il futuro societario del Calcio Catania.

PUBBLICITÀ



PUBBLICITÀ



PUBBLICITÀ

Articoli simili