ARRIVO 

Il futuro presidente del Calcio Catania è giunto a Catania sabato 16 gennaio ed è ripartito per gli Stati Uniti domenica 24: immediatamente siglato e poi firmato il contratto preliminare per l’acquisizione della società

INTESA

Nell’arco di una settimana vissuta intensamente, sono state definite inoltre fondamentali intese con le istituzioni locali per la realizzazione di un progetto molto ampio e ambizioso, non esclusivamente calcistico ma strettamente collegato al territorio e alle sue potenzialità.

ENTUSIASMO E ATTESA PER IL CLOSING

Tifosi e giornalisti entusiasti: grande attesa per il closing previsto a febbraio. Il Catania pensa nuovamente alla Serie A, la città di Catania immagina uno sviluppo di rilancio imprenditoriale e mette a disposizione degli investitori le sue enormi potenzialità.

di REDAZIONE UNICA SPORT

Fin dall’arrivo di Joe Tacopina a Catania, sabato 16 gennaio, in città si è respirato un clima di grande entusiasmo: giunto nella splendida sede del Calcio Catania a Torre del Grifo, centro sportivo tra i più importanti in Europa, l’avvocato statunitense affiancato dal socio Sean Largotta ha siglato la prima intesa con la SIGI per l’acquisizione del 100% delle quote del club in presenza del Sindaco di Catania, Salvo Pogliese, che si è detto entusiasta a nome dell’intera città per l’inizio di una nuova era.

Il sito e i profili social ufficiali della società hanno pubblicato foto, video e comunicati relativi alla visita di Tacopina, facendo registrare numeri record in termini di visualizzazioni, consensi e condivisioni.

L’indomani, l’avvocato newyorchese è stato accolto con tutti gli onori allo stadio in occasione di Catania-Foggia 2-1, catalizzando l’attenzione dei giornalisti e delle autorità presenti.

Con i media, Tacopina ha mantenuto una linea di assoluta trasparenza, coerenza e rilancio delle ambizioni, da un lato riconoscendo con grande “fair play imprenditoriale” il lavoro svolto dalla SIGI, attuale proprietaria del Calcio Catania, e dall’altro sottolineando le incredibili potenzialità del nuovo corso e l’importanza dell’investimento.

Alla sua imminente avventura da presidente rossazzurro sono stati dedicati approfondimenti da tutti gli organi di stampa locali e nazionali, con pronostici lusinghieri formulati anche da testate prestigiose come Rai Sport e Sky Sport, nonché dal Presidente della Lega Italiana Calcio Professionistico, Francesco Ghirelli.

“Tacopina farà grande il Catania” è il refrain e l’assoluta convinzione di tutte le testate giornalistiche che hanno intervistato il prossimo primo dirigente del Catania: una consapevolezza che nasce dai successi riportati a Roma, Bologna e Venezia, nonché dall’analisi dell’enorme bacino d’utenza della città siciliana, una delle dieci più importanti in Italia e fondamentale hub situato nella parte orientale dell’isola.

In questo senso, è stata fitta e incessante l’interlocuzione con i rappresentanti istituzionali a livello locale e regionale: si è discusso di nuovo stadio, di rilancio economico, di networking, di turismo e di spettacolo in sinergia con l’avanzamento del progetto sportivo, con un occhio di riguardo ai tantissimi siciliani nel mondo e negli Stati Uniti in particolare.

Ricevuto con tutti gli onori e premiato sia a Palazzo degli Elefanti, municipio di Catania, sia negli uffici etnei della Regione Siciliana dall’assessore Messina, Tacopina ha tracciato la strada per lo sviluppo di prospettive di business importanti non solo per il club ma anche per il territorio, chiarendo l’intenzione di rendere il Calcio Catania magnifico ambasciatore di Catania e dalla Sicilia nel mondo.

Su questi presupposti, ha incassato la totale apertura del mondo della politica, dell’economia e dell’informazione, corredata dall’euforia dei tifosi che pregustano già il ritorno ai massimi livelli del calcio italiano.

I rappresentanti degli sponsor più importanti hanno voluto incontrare a Torre del Grifo “l’uomo del rilancio”.

Nell’arco di una settimana vissuta senza sosta, l’infaticabile uomo di legge e di sport ha manifestato inoltre l’intenzione di sviluppare, nel nuovo corso, iniziative a sfondo sociale.

Anche la tifoseria organizzata ha salutato con gioia l’arrivo di Tacopina, esponendo striscioni di benvenuto all’ingresso dello stadio.

Sabato 23 gennaio, il cerchio si è chiuso con la firma del contratto preliminare.

In attesa del ritorno di Tacopina e del closing in grande stile, Kevin Van è già al lavoro per la ridefinizione della struttura societaria, imperniata sul concetto di massima efficienza nell’allocazione delle risorse.

Il Catania si appresta a vivere l’era più importante della sua storia, la città di Catania e la Sicilia troveranno nella squadra di calcio un formidabile alleato per vincere le cruciali sfide competitive internazionali.

______________________________

JOE TACOPINA AND THE CATANIA: GREAT ENTHUSIASM IN THE CITY ARRIVAL

ARRIVAL

The future president of Calcio Catania arrived in Catania on Saturday 16 January and left for the United States on Sunday 24 as soon as he had signed the preliminary contract for the acquisition of the company.

AGREEMENT

In a week of intense activity, a number of basic agreements were also defined with local institutions for the realization of a very large and ambitious project, not exclusively football, but closely related to the territory and its potential.

ENTHUSIASM AND WAITING FOR CLOSING

Fans and journalists are all enthusiatic and there are great expectations with regard to the closing scheduled for February. While Calcio Catania sets its sights once again on the first division, the city of Catania envisages an entrepreneurial relaunch and makes its enormous potential available to investors.

 

REDAZIONE UNICA SPORT

Since Joe Tacopina’s arrival in Catania on Saturday 16 January, the city has breathed an atmosphere of great enthusiasm. On his arrival in the splendid headquarters of Calcio Catania in Torre del Grifo, one of the most important sports centers in Europe, the American lawyer flanked his by partner Sean Largotta, signed a preliminary agreement with SIGI for the acquisition of 100% of the club’s shares in the presence of the Mayor of Catania, Salvo Pogliese, who said he was enthusiastic on behalf of the entire city for the start of a new era.

The website and the company’s official social profiles have published photos, videos and press releases related to Tacopina’s visit, achieving record numbers in terms of views, consensus and shares.

The next day, the New York lawyer was welcomed with full honors at the stadium on the occasion of Catania-Foggia (2-1), attracting the attention of journalists and the authorities present.

With the media, Tacopina has maintained a line of absolute transparency, coherence and relaunch of ambitions, on the one hand by recognizing with great “entrepreneurial fair play” the work done by SIGI, the current owner of Calcio Catania, and on the other hand by underlining the incredible potential of the new project and the importance of investment.

With regard to Tacopina’s imminent adventure as the new Rossazzurro president, all the local and national press organs have dedicated flattering predictions, including such prestigious television channels as Rai Sport and Sky Sport, and even the President of the Italian Professional Football League, Francesco Ghirelli.

“Tacopina will make Catania great” is the refrain and the absolute conviction of all the newspapers that interviewed the next manager of Catania: a conviction that arises from his successes achieved in Rome, Bologna and Venice, as well as from the analysis of the huge catchment area of the Sicilian city, one of the ten most important in Italy and a fundamental hub located in the eastern part of the island.

Dialogue with the institutional representatives at local and regional level has been dense and unceasing, with discussion of the new stadium, economic revival, networking, tourism and entertainment in synergy with the progress of the sports project and with an eye to the many Sicilians in the world and in the United States in particular.

Received with all honors both at Palazzo degli Elefanti, Catania’s town hall, and in the local offices of the Sicilian Region by the councilor Messina, Tacopina has paved the way for the development of important business prospects not only for the club but also for the territory, clarifying the intention to make Calcio Catania a magnificent ambassador of Catania and of Sicily in the world.

Based on these premises, the worlds of politics, economics and information have opened their doors to Tacopina, encouraged by the euphoria of the fans who are already looking forward to the return of Catania to the highest levels of Italian football.

Naturally enough, the representatives of the most important sponsors also arranged a meeting with “the relaunch man” in Torre del Grifo.

In a week without respite, the indefatigable man of law and sport expressed his intention to develop social initiatives in the new programme.

Organized fans greeted Tacopina’s arrival with joy, displaying welcome banners at the entrance to the stadium.

On Saturday 23 January, the circle was closed with the signing of the preliminary contract.

Pending the return of Tacopina and the closing in grand style, Kevin Van is already working on the redefinition of the corporate structure, centered on the concept of maximum efficiency in the allocation of resources.

Catania is preparing to experience the most important era in its history, and the city of Catania and Sicily itself will now find in this football team a formidable ally to win crucial international competitive challenges in the future.

 

 

Si ringrazia il Calcio Catania per la gentile concessione del materiale fotografico
Thanks to Calcio Catania for the kind concession of the photographic material
PUBBLICITÀ



PUBBLICITÀ



PUBBLICITÀ

Articoli simili