di Marco Zappalà.

Durante il nostro consueto live delle ore 13 è intervenuto l’avvocato tributarista del Catania Calcio Sergio Cacopardo che ha fatto chiarezza riguardo le trattative con Comune di Mascalucia ed Agenzia delle entrate. Si tratta dei due creditori istituzionali più importanti per quanto riguarda il piano di ristrutturazione del debito. Ecco le sue dichiarazioni:

” La transazione fiscale è un procedimento complesso, articolato e che presenta diversi passaggi. Noi abbiamo presentato quasi tutta la documentazione che è stata richiesta già da due settimane, abbiamo anche avuto un incontro con il direttore dell’agenzia è stata verbalizzata la nostra proposta. L’iter sta procedendo bene, potranno esserci piccole limatura ma stiamo lavorando con grande disponibilità da ambo le parti. Tra l’altro il nuovo direttore ha già fatto una transazione fiscale con la Reggina calcio quindi conosce molto bene la procedura. E’ arrivata anche la certificazione del debito, quando parlo di documentazione quasi completa mi riferisco alla mancanza di un piccolo dettaglio tecnico che riguarda l’asseverazione. Bisogna tra l’altro acquisire il parere della sede regionale di Palermo ed in questo speriamo di poter comprimere le tempistiche. Settimana prossima dovremmo avere un nuovo incontro, entro fine Marzo comunque dovrebbe arrivare la risposta a riguardo, non posso dire che sarà positiva perchè non posso averne la certezza ma rimango ottimista. 

Abbiamo fatto un lavoro importante perché la falcidia è notevole, si tratta di abbattere il debito circa da 12.5 milioni di euro a 5.5 milioni. Con il Comune di Mascalucia invece, abbiamo avuto una riunione qualche settimana addietro, al termine di quel confronto eravamo tutti soddisfatti perché era stato raggiunto un accordo in linea di massima, abbiamo successivamente formalizzato la proposta però ancora non abbiamo ricevuto alcuna risposta. Attendiamo, non so il motivo del loro silenzio per adesso.  Alla fine di tutto questo percorso, quando avremo raggiunto l’accordo con tutti i creditori, tireremo le somme e si parlerà con Tacopina per trovare un punto di incontro finalizzato al closing. La transazione fiscale è uno strumento previsto dalla legge ma non di semplice utilizzo. Anche altre società in passato si sono avvalse della transazione fiscale come ad esempio la Reggina, la Juve Stabia, il Vicenza, anche se la Reggina poi è fallita perchè non ha pagato la transazione, ma l’aveva comunque ottenuta.  Oggetto della certificazione, nessun debito è prescritto. “

 

PUBBLICITÀ



PUBBLICITÀ



PUBBLICITÀ

Articoli simili