Nel corso della diretta di Unica Sport è intervenuto telefonicamente Maurizio Pellegrino, Direttore dell’Area Sportiva del Calcio Catania, per fare il punto sulla situazione attuale dei rossazzurri.
Di seguito le sue dichiarazioni:

RENDIMENTO“La partita contro il Teramo è stata sbagliata in particolare nell’atteggiamento e quanto visto non è stato corretto verso i tifosi, tuttavia c’è ancora il tempo di correggere il tiro e migliorare.
Il percorso per il raggiungimento dell’obiettivo fissato è tortuoso e la squadra ha mostrato alti e bassi nel gioco e caratterialmente. Bisogna ripartire dalla partita contro la Turris.
La responsabilità del momento è in primis mia in quanto direttore dell’area sportiva. Io e Guerini in ogni caso sosterremo l’allenatore e i giocatori perché entrambi hanno grandi potenzialità”.

SQUADRA“Noi abbiamo strutturato una squadra che potesse essere più vicina possibile al gioco che doveva essere sviluppato. Ritengo che la squadra costruita sia forte e che possa giocarsela con chiunque. Solo a fine anno è possibile dire se le nostre scelte sono state giuste o sbagliate.
Nel secondo caso ci prenderemo assolutamente le nostre responsabilità”.

MERCATO“Le scelte dei giocatori deve essere viste nel complesso, all’interno di un progetto tecnico e secondo un’idea di gioco condivisa con l’allenatore. Con la frase “con la cessione di Curcio ho preso Sarao, Piccoli e Zanchi intendevo dire che per alcuni giocatori andati, ne sono arrivati tanti altri.
Aspettiamo la fine del campionato per fare le valutazioni sul mercato di gennaio”.

VOLPE“Pecorino non è stato ceduto per prendere Volpe, ma perché si erano venute a creare determinate condizioni.
Volpe, quando è stato deciso di prenderlo in prestito, stava bene e doveva solo recuperare la condizione atletica, ma purtroppo è stato sfortunato”.

BIAGIANTI“La vicenda Biagianti comincia ad essere fastidiosa. Non ho mai detto che Biagianti è stata una scelta del tecnico, ma che è stata frutto di una scelta tecnica chiarita fin da subito e ben ponderata. Mi sono sempre preso le mie responsabilità”.

RINNOVI“I rinnovi di Welbeck, Manneh e Martinez sono molto vicini”.

MONTE INGAGGI“La tabella del monte ingaggi mostrata non rispecchia i valori attuali del Calcio Catania. Sul monte ingaggi incidono molto determinate situazioni contrattuali lasciate dalla passata gestione e sono inseriti anche contratti di giocatori andati via”.

Claudio Pisi

PUBBLICITÀ



PUBBLICITÀ



PUBBLICITÀ

Articoli simili