Cento e doppietta. Russotto festeggia la sua centesima presenza in rossazzurro mettendo una doppia firma sul match.

L’esterno romano tornato alle pendici dell’Etna durante la sessione invernale di calciomercato, anche durante il periodo di buio è stato l’unico a mostrare senso d’appartenenza e determinazione.

Sfortunato nel derby, Russotto, si è fatto carico della squadra sfiorando il gol per ben tre volte. Palo, traversa e miracolo di Pelagotti, hanno negato all’etneo la gioia del gol nel match più importante della stagione.

Determinante contro il Bisceglie. Nella sfida del Gustavo Ventura, è tornato al gol contribuendo alla conquista dei tre punti che mancavano da cinque giornate.

Uomo decisivo e trascinatore contro L’Avellino. Russotto al Massimino si è preso la scena siglando la prima doppietta dal suo ritorno in rossazzurro. I lupi, squadra più in forma del campionato, con una striscia positiva di quattordici risultati utili consecutivi, si fermano contro la squadra del neo allenatore Baldini, sotto i colpi del 7 rossazzurro.

Ancora una volta, grazie alla sua prestazione e al suo feeling con Piccolo, ha trascinato i suoi compagni ritrovando prestazione e vittoria, confermandosi il miglior acquisto del mercato di gennaio. 

PUBBLICITÀ



PUBBLICITÀ



PUBBLICITÀ

Articoli simili