Reazione rossazzurra. Il Catania scaccia i fantasmi di Catanzaro, battendo la Casertana per tre reti a zero. Gli uomini di Baldini hanno saputo far fronte alle numerose defezioni, centrando 3 punti fondamentali in chiave play off.

 

REAZIONE IMMEDIATA
La sconfitta di Catanzaro non ha lasciato scorie. Il rischio di un contraccolpo psicologico era concreto, ma i rossazzurri sono riusciti a riscattare l’ultima sconfitta. Gli etnei approcciano molto bene la partita,  cercando di conquistare fin da subito il pallino del gioco. Atteggiamento propositivo e spirito di sacrificio, sono queste le armi che hanno portato i rossazzurri alla vittoria.

VERSATILITÀ
Il Catania batte anche il nemico assenze. I rossazzuri erano in piena emergenza sul fronte offensivo, ma gli uomini di Baldini si sono fatti trovare pronti. Il cambio di modulo non ha mutato l’identità e l’intraprendenza degli etnei. Il Catania è riuscito a sopperire alle assenze, grazie alla grande versatilità e allo spirito di sacrificio dei calciatori etnei.

LA CURA BALDINI
Che si vinca o che si perda, risulta evidente che qualcosa sia cambiato. Mister Baldini è riuscito a ridare linfa vitale a calciatori come Giosa,  Maldonado, Golfo e Reginaldo, che prima del suo arrivo erano ormai ai margini del progetto etneo. La squadra costruisce calcio, ha una sua identità e fa divertire. Baldini ha ridato un’anima  al Catania, ritrovando quell’entusiasmo andato perduto. La strada è quella giusto ed i rossazzurri oggi sono consapevoli di potersi giocare le proprie carte agli spareggi play off.

PUBBLICITÀ



PUBBLICITÀ



PUBBLICITÀ

Articoli simili