Ultimo disperato tentativo di salvare la matricola 11700. Le diverse interlocuzioni con i gruppi esteri hanno dimostrato che senza amore il Catania non si salva ed infatti nessuna di queste si è concretizzata. La situazione attuale appare drammatica e l’azionariato popolare rimane l’unica via di salvezza in vista dell’iscrizione, termine perentorio 28 Giugno. Il Catania chiama Catania, lancia un appello ai propri tifosi puntando al cuore. E si… Perchè di scelta di cuore si tratta, non la ragione, non la razionalità che oggettivamente porterebbe a tante, troppe domande sull’operato Sigi.
Non è il tempo dei processi. Non è il tempo delle crocifissioni. Lo sarà… A prescindere da quale sarà l’esito di questa iniziativa, ma non adesso. Lo sarà subito dopo il 28 Giugno.
Undici giorni per tentare l’impossibile. Undici giorni per evitare il fallimento. E se la città dovesse rispondere presente sarebbe davvero un miracolo e si tornerebbe a parlare anche a livello nazionale della tifoseria etnea: i catanesi hanno la possibilità di salvare il Catania. Di seguito il comunicato ufficiale congiunto di Sigi e Calcio Catania:
Sono ancora in corso alcune interlocuzioni con investitori stranieri per rilanciare la nostra squadra del cuore ma soltanto Catania, in questa fase, può sostenere il Calcio Catania. 
Amore, passione, dedizione e profondi sentimenti rossazzurri appartengono anzitutto ai catanesi. 
La storia del club deve continuare. 
Oggi più che mai, dipenderà da tutti noi, nessuno escluso.
Pertanto invitiamo tutte le persone che nutrono un sincero affetto per il Calcio Catania ad effettuare un versamento, libero nella misura, destinato a garantire alla società la forza necessaria in tempi brevissimi. 
Qualora la somma corrisposta non fosse utilizzata, Sport Investment Group Italia provvederà al rimborso integrale della stessa.”
IBAN: IT67C0312416900000000015547
 
Intestato a: Sport Investment Group Italia S.p.A.  – BANCA DEL FUCINO
 
Causale: Versamento caparra sottoscrizione nuove azioni sociali 
di Marco Zappalà
PUBBLICITÀ



PUBBLICITÀ



PUBBLICITÀ

Articoli simili