DI FRANCESCO DI PALMA

 

La partnership tra il Calcio Catania e Nike, stipulata mediante l’intesa con l’azienda Linea Oro Sport, ha colto di sorpresa l’intera piazza etnea e non solo. Tramite un comunicato stampa Givova, sponsor tecnico del club rossazzurro nella scorsa stagione, ha manifestato pubblicamente il proprio dissenso, specificando come il contratto tra le parti non sia ancora concluso.

RETTIFICHE DA GIVOVA

Intervenuto ai microfoni di Unica Sport, il Direttore Marketing & Sponsorship di Givova, Gennaro Cozzolino ha specificato che l’azienda campana ha già iniziato la produzione del materiale tecnico per la stagione 2021-22 dato che “l’ordine è arrivato, timbrato e firmato dal Calcio Catania nella persona del rappresentante legale (Nico le Mura n.d.r.)”. Il dirigente Givova ha anche rivelato che nello scorso mese di marzo sarebbero state apportate delle migliorie al contratto che legava il Catania al marchio di abbigliamento campano:“Sono venuti in sede da noi e ci hanno richiesto un ulteriore aiuto al Calcio Catania… è stato migliorata la quantità della fornitura del materiale Givova, oltre a tante altre condizioni favorevoli per il Catania”.

COSA ACCADRÀ?

La Givova ha fatto intendere di essere pronta ad intraprendere un’azione legale nei confronti del Catania. La palla ora passa al club rossazzuro. La situazione è anomala e pone all’attenzione diversi interrogativi: Com’è possibile che il Catania abbia cambiato sponsor tecnico pur avendo un contratto ancora in essere? Perché lo avrebbe fatto senza prima avvertire la società campana?

PUBBLICITÀ



PUBBLICITÀ



PUBBLICITÀ

Articoli simili